BRUNO CIAPPONI LANDI
Ricerca nel sito:
 




























































ATTIVITA'

Lavoro (1966-2004)

Assunto nel 1966 dall’Amministrazione Provinciale di Sondrio (anche per Conto del Comune di Sondrio e della Camera di Commercio) quale corrispondente del CRPE - Comitato Regionale di Programmazione Economica (premessa dell’istituenda Regione Lombardia) collabora a varie ricerche condotte dall’ILSES - Istituto Lombardo di Studi Economici e Sociali, in particolare  nel settore dell’Istruzione e con l'I.S.A.P. - Istituto Superiore di Amministrazione Pubblica. Nel 1970 entra in ruolo per concorso e viene incaricato di avviare l’attività del neo costituito Assessorato provinciale all’Emigrazione. Nel 1972 assume anche l’incarico dell’Ufficio Cultura della Provincia dove cura l'organizzazione della prima rete bibliotecaria e museale provinciale, in stretta collaborazione con i corrispondenti uffici regionali, mostre, convegni e pubblicazioni. Dal 1977 si occupa anche dei rapporti culturali con il vicino Cantone svizzero dei Grigioni nell’ambito di una più ampia e organica collaborazione con lo staff del presidente.  
Dal 1992 presta servizio, a vario titolo, presso il Museo Etnografico Tiranese dove svolge le funzioni di direttore del museo e del Parco delle incisioni rupestri di Grosio, nonché altri incarichi di interesse provinciale (l’Anno di studi sull’emigrazione culminati con l’inaugurazione del Monumento agli emigranti e la costituzione del Centro provinciale di documentazione sull’emigrazione e dell’archivio delle lettere degli emigranti; le celebrazioni del 200° di buon vicinato con il Cantone Grigioni, convegni, pubblicazioni e altre attività culturali). Maturato il diritto alla pensione e nominato assessore alla cultura del Comune di Tirano, lascia volontariamente il servizio nel 2004.

 

Fra le iniziative curate per la Provincia si ricordano:
- il  convegno "Sport della neve e turismo invernale" (con l'assessore Mario Testorelli ), Sondrio 30.11 e 1.12.1974
- la "Mostra del restauro di opere artistiche valtellinesi" (Sondrio, Villa Quadrio 15.10- 11.11.1976)
- la mostra “La buona terra. Il paesaggio valtellinese nella pittura di Luigi Bracchi” (curata con Mario Negri e Camillo De Piaz - Sondrio e Bormio 1979)
- le rassegne provinciali di musica organistica “Concerti d’organo nelle chiese della provincia” (1979-1986)
- la mostra fotografica “Pietro, Cesare e Vittoria Ligari pittori sondriesi del XVIII secolo" (Coira 1980)
- la "Mostra d'arte Contemporanea di pittori della provincia di Sondrio" (Coira 1980)
- il convegno internazionale "Museo e territorio: problemi di catalogazione, conservazione e restauro nei beni culturali nel territorio alpino" (con l’assessore Guido Visini) con la partecipazione dei rappresentanti delle regioni e regioni-stato: Provence-Alpes,  Côte d'Azur, Rhone-Alpes, Liguria, Piemonte, Valle d'Aosta, Ginevra, Valais, Ticino, Grigioni, Alto Adige, Trentino, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Tirolo, Stiria, Carinzia, Austria Superiore, Slovenia, Croazia (1980)
- il riallestimento sondriese della mostra del pittore Emilio Longoni realizzata dalla Permanente, offerto alla Valtellina dal Comune e dall'AEM di Milano (11.5-6.6.1982)
- la mostra "Valtellina e Valchiavenna alla scoperta delle nostre radici", Biblioteca Comunale di Olgiate Comasco (21.11-8.12.1982)
- le tre edizioni della rassegna cinematografica “Lombardia cinema e TV” (1983-1984-1985)
- l’ideazione del riconoscimento della "Dea Madre",  riproduzione artistica di Marilena Garavatti dell’idolo preistorico tellino (3a Stele di Caven) destinato ai valtellinesi e valchiavennaschi illustri operanti lontano dalla valle (1983)
- l’ideazione del “Premio Rezia”, sculture di Marlena Garavatti, assegnate rispettivamente a Daniel Schmid e ad Alessandro di Robilant e la realizzazione del “Premio Paolo di Valmarana” nelle edizioni  1984  e 1985 di Lombardia Cinema e TV
- il convegno "Grigioni e Valtellina dalla Cisalpina ai giorni nostri" (Tirano, 30 settembre 1984)
- convegno "Utilizzo e salvaguardia del territorio. Tre esperienze a confronto. I casi della provincia di Sondrio, della provincia autonoma di Bolzano e della Valle di Poschiavo nel cantone svizzero dei Grigioni (Tirano 29.9.1985)
- la mostra “Lo Spluga e i trafori alpini valtellinesi/ Gli artisti e le comunicazioni in Europa” e il relativo catalogo  (Sondrio, Tirano, Chiavenna e Milano 1987)
- la collaborazione all'organizzazione generale e all’allestimento a Tirano nel giardino di Palazzo Salis della mostra di scultura di Mario Negri (4.9-9.10.1988)
- la pratica di concessione della Medaglia d’Argento al Valor Militare al gofalone della Provincia e l’organizzazione della cerimonia di consegna da parte del presidente del Senato on. prof. Giovanni Spadolini (Sondrio 29.5.1988)
- il convegno "Grigioni, Ticino, Valtellina e Lombardia tra presente e futuro" (nel quadro delle manifestazioni per i 700 anni della Confederazione Elvetica (Tirano-Poschiavo 11 maggio 1991)
- la collaborazione allo staff redazionale del numero speciale dei Quaderni Grigionitaliani “Rezia antica e moderna dall’Adda al Reno” edito per il VII centenario  della Confederazione Helvetica (1991)
- il progetto e l’organizzazione generale dell’Anno di studi sull’emigrazione e dell’inaugurazione del Monumento agli emigranti Valtellinesi e Valchiavennaschi nel mondo (1993-94)
- il convegno "Stato degli studi e prospettive di ricerca sull'emigrazione valtellinese e valchiavennasca" (Tirano 1994)
- il convegno "Valli alpine ed emigrazione, studi, proposte, testimonianze” (Tirano 1996)
- il progetto e l’organizzazione generale della manifestazione "Provincia di Sondrio e Cantone dei Grigioni 1797-1997 due secoli di buon vicinato", nel 200° del distacco dell’attuale provincia dalla Repubblica delle Tre leghe (1997)
- il convegno internazionale di studi “La fine del governo grigione in Valtellina e nei Contadi di Chiavenna e Bormio” (Sondrio, Chiavenna e Tirano 26-27-28.9.1997)

Fra le attività svolte presso il museo meritano di essere ricordate:
- la raccolta e la documentazione dei materiali che costituiscono la collezione (dal 1968)
- la scoperta degli affreschi medievali nell’abside della Chiesa di S. Perpetua (1987)
- l’allestimento del museo nella sede originaria (1973) e il riallestimento nell’attuale (1990)
- la raccolta delle lettere degli emigranti (con Jaqueline Templeton dell’University Western Australia di Melbourne) (dal 1992)
- l’acquisizione e il riordino del fondo cartaceo e fotografico “Camillo de Piaz” che documenta gran parte dell’attività del noto servita tiranese ed i suoi rapporti con il confratello David Maria Turoldo e con il mondo della cultura, in particolare milanese, dagli anni Quaranta del XX secolo, fonte primaria del libro “Sulla frontiera. Camillo De Piaz, la Resistenza, il Concilio e oltre” di Giuseppe Gozzini (Libri Scheiwiller, Milano 2006) (1999-00)
-  la segreteria del Concorso letterario Renzo Sertoli Salis (1992-2003 (10 edizioni)

Fra le attività svolte per il Parco delle incisioni rupestri di Grosio vanno ricordate:
- le iniziative per la donazione all’istituendo parco delle principali aree archeologiche e delle strutture castellarie da parte della marchesa Margherita Visconti Venosta (1972)
- le iniziative per la costituzione del Consorzio di gestione (con Davide Pace e Giorgio Scaramellini) (1977-78)
- le iniziative per la realizzazione della Mostra “Valtellina e mondo alpino nella preistoria”, allestita in collaborazione con il Ministero per i beni culturali – Soprintendenza archeologica di Milano con l’apporto economico e organizzativo di AEM Milano e del Credito Valtellinese (Milano 31.10/7.12.1989 – Morbegno 24.2.1989/8.4.1990, ospite d'onore la principessa Paola di Liegi)
- l’organizzazione dei Convegni archeologici provinciali in collaborazione con il Ministero per i beni culturali/ Soprintendenza archeologica di Milano (1985 e 1995)
- conferenza "Le incisioni rupestri di Grosio nella preistoria valtellinese" (Zurigo, 25 novembre 1989)
- l'inaugurazone dei restauri dei castelli e del centro di accoglienza e documentazione "Davide Pace" (2001)

Fra le attività curate per l’Associazione “Glicerio Longa” vanno ricordate:
- la ristampa del “Vocabolario bormino” di Glicerio Longa (con Ivan Fassin e Roberto Togni 1975)
- il progetto di parco etnografico in Val Codera (1975)
- la cura (con Ivan Fassin, Mauro Rovaris, Giacomo Ganza e altri) della parte riservata ai beni etnografici  della mostra "Beni culturali in provincia di Sondrio”, Sondrio, sala mostre del palazzo della Provincia, 24 aprile-6 maggio 1976
- la donazione del fondo bibliografico sociale per la costituzione della Biblioteca della Montagna Lombarda presso la Civica biblioteca "P.e P. M. Arcari" di Tirano (1995)

Fra le attività curate per la Società Storica Valtellinese vanno ricordate:
- la revisione dello statuto sociale (con i consiglieri avv. Bonomo Carbonera e ing. Giorgio Giacomoni (1972) e  l’adeguamento alle norme regionali (1999)
- la promozione e il coordinamento del Comitato per le onoranze a Luigi Torelli nel centenario della morte e la cura degli atti del convegno tenuto a Sondrio e a Tirano il 27 e 28 agosto 1988
- la collocazione del busto di Luigi Torelli nei giardini della sede Cariplo di Sondrio e dei bassorilievi con il ritratto di bronzo nell’androne del palazzo della Provincia e all’ingresso dell’Auditorium Torelli (1988)
- il convegno “Romualdo Bonfadini: un valtellinese tra giornalismo e politica”. Sondrio Sala del Consiglio Provinciale, 28.10.2000
- la collaborazione organizzativa al convegno "1512 I Grigioni in Valtellina, Bormio e Chiavenna". Moderatore della prima seduta  (Tirano, sala del Consiglio Comunale, 22 giugno 2012).

Fra le attività curate per l’Associazione “Grytzko Mascioni” vanno ricordate:
- la presa in consegna presso gli studi della RTSI (con Camillo De Piaz) del fondo documentario sull’attività di Mascioni durante la sua collaborazione con l’ente radiotelevisivo italo-svizzero (Comano-Lugano 16.2.2006)


Fra le attività curate per il Comune di Tirano vanno ricordate:
- il centenario della morte di Omobono Tenni (Tirano 28 luglio 1905-28 luglio 2005)
- la collaborazione allo svolgimento dell'anno celebrativo del Cinqucentenario dell'apparizione (2004-2005) e la redazione del "Diario del Cinquecentenario" (2006)
- il centenario della morte di Giovanni Visconti Venosta (2006)
- il 150° anniversario della "nascita" del Prode Anselmo (2006)
- la mostra "L'arte brutale di Ugo Mainetti (2006)
- la cura (con Cecilia Ghibaudi) della mostra "Tessuti e ricami sacri. I paramenti della basilica della B.V. di Tirano (2006-2007)
- la collaborazione con la Fondazione Pro Vinea alla redazione del dossier per la parte taliana della candidatura della Ferrovia Retica nel patrimonio mondiale dell'Unesco (2006)
- l'organizzazione del convegno "Restauri e i ritrovamenti nel territorio fra Ponte e Tirano" per la Settimana dei beni culturali  (in collaborazione con il Ministero per i beni culturali - Soprintendenza di Brera e il nucleo carabinieri a tutela del patrimonio culturale 18 maggio 2007)
- l'iniziativa del riconoscimento civico ai cittadini benemeriti (2007)
- il centenario della nascita di Paola Maria Arcari (2007)
- Morbegno, presentazione del libro "Gli aquiloni non volano" più di Ulderico Munzi (2007)
- la presentazione della parte italiana della candidatura internazionale della Ferrovia Retica nel Patrimonio dell'Umanità all'ispettore UNESCO Sir Michael R. Bayley (Tirano, 23 agosto 2007)
- promozione e coordinamento delle iniziative per il recupero del Forte Sertoli di Canali (con la collaborazione dell'Associazione Nazionale Alpini, della Protezione Civile  e del Museo Etnografico Tiranese autunno 2007)
-la mostra "Il ritorno del Prode Anselmo. Segni e colori dell'illustrazione italiana" cura di Walter Fochesato (Tirano 3-25 novembre 2007)
- la collaborazione alle giornate tiranesi del  convegno "Arte rupestre nelle culture pre e protostoriche delle alpi camuno-telline e dei Grigioni" organizzato dal Centro camuno di studi preistorici di Capo di Ponte   ( 23 e 24 novembre 2007)
-il "Ricordo di Gim Mambretti. Dall'oratorio di Tirano a pioniere  del giornalismo radio-televisivo provinciale (Tirano, 20 dicembre 2007)
-l'ideazione del riconoscimento della Riconoscenza civica ai cittadini benemeriti (2007)
- conferenza sulle fortificazioni sforzesche di Tirano (di Alessandro Taidelli Palmizi e Diego Zoia) nel 500° anniversario della morte di Ludovico il Moro (28 agosto 2008)
- la collaborazione con il Ministero dell'Ambiente per l'organizzazione a Tirano della 3a riunione del Gruppo di Lavoro "Patrimonio Mondiale UNESCO" della Convenzione delle Alpi (12 febbraio 2009) e del convegno internazionale "Paesaggi senza frontiere. Opportunità per lo spazio econonico, sociale e demografico delle Alpi (Tirano-Poschiavo 13 e 14 febbraio 2009)
- presentazione del Comune di Tirano e illustrazione della città all'Associazione culturale dei Valtellinesi a Milano (15 gennaio 2009)
-posa della lapide ricordo e dedicazione ai maestri del giardino pubblico di via Garibaldi (22 maggio 2009)
-ideazione e posa del cippo ricordo in piazza Lantieri nel 150° di presenza dei Carabinieri a Tirano (19 settembre 2009)
-manifestazioni per il 20° della morte del concittadino Brunello Rondi (7 novembre 2009)
-la mostra "Segno+ritmo+scrittura. Carte e libri futuristi della biblioteca Arcari di Tirano", Tirano Civica Sala mostre di Palazzo Foppoli 5 maggio-24 giugno 2012

 

Esempi di attività formativa e didattica svolta
Ha tenuto lezioni  di storia locale e di etnografia:
- alle classi riunite delle scuole secondarie di Poschiavo-Svizzera (1985)
- al corso di formazione FSE per Tecnici per il censimento ed il restauro dei beni culturali promosso dall’ENAIP di Sondrio (1987)
- al  corso di aggiornamento per gli insegnanti del Circolo didattico di Teglio (1993)
- al corso per insegnanti di scuola media superiore promosso dal Centro di documentazione delle aree protette del Comune di Sondrio (1995)
- al corso FSE per “Operatore eco-turistico ambientale” organizzato dal Parco delle Orobie Valtellinesi (1997)
- al corso di aggiornamento per docenti di ogni ordine e grado organizzato dalla Scuola media “M. Anzi” di Bormio (a. s. 1997/98)
- quale docente esterno con qualifica di esperto al corso sperimentale per operatori turistici presso l’Istituto Professionale di Stato “Fabio Besta” di Sondrio (1999)
- al corso di preparazione per insegnanti organizzato dalla Comunità Montana Valtellina di Sondrio (Ponte in Valtellina 2002)
- al corso FSE di formazione superiore di “Esperto in tecniche di promozione e animazione Sociale e turistica del territorio” promosso da CESVIP-Sondrio (2003)
- presso le Università della Terza Età di Sondrio (anni accademici 1991-92, 1992-93, 1996-97, 2001-02) e di Tirano (anni accademici 1994-95,1995-96,1996-97,1997-98, 2000-01, 2001-02, 2002-03, 2003-04, 2005-06)
- il Girotondo storico per gli alunni delle scuole primarie di Tirano (a.s. 2009-210)

Ha collaborato su invito, in qualità di esperto, a iniziative di studio e ricerca organizzate da:
Istituto Professionale di Stato “Fabio Besta”, Sondrio - Istituto Magistrale “Lena Perpenti”, Sondrio – Liceo scientifico “Carlo Donegani”, Sondrio - Liceo scientifico “Leibeniz”, Bormio- Liceo Scientifico "Enriques", Lissone - Liceo Ginnasio Alessando Manzoni”, Lecco - Scuola Media Statale, Traona – Direzione didattica del 3° Circolo di Sondrio – Scuola Magistrale Cantonale, CH Coira, Evangelische Mittelschule, CH Schiera, Unione Magistrale della Valle di Poschiavo (Svizzera)

E’ stato direttore per la didattica e ha tenuto lezioni:
- al corso di addestramento alla didattica dei beni culturali del Parco delle incisioni rupestri di Grosio per insegnanti e operatori culturali (1997).
- ai corsi di addestramento per accompagnatori didattici del Parco delle incisioni rupestri di Grosio (2005 e 2008)

Interventi a master, seminari, lezioni e convegni universitari:
- ”Valtellina e Valchiavenna: un territorio, un museo diffuso”, intervento al master di alta formazione per operatori turistici e commercio con l'estero, per laureati, organizzato dall’Universita' Cattolica del Sacro Cuore (prof. Mario Garbellini) presso l’ITCeG  "Balilla Pinchetti" di Tirano (1998)
- “L’emigrazione valtellinese all’estero”, intervento al seminario “Gli italiani nel quinto continente presso l’Istituto di Geografia Umana dell’Università degli studi di Milano (2006)
- “Italiani d'Australia. L'emigrazione valtellinese nel nuovissimo continente” (presentazione con Guglielmo Scaramellini, Flavio Lucchesi e Stefano Levati (Università degli studi di Milano 24 aprile 2012)

Interventi a convegni
- “Problemi di tutela, conservazione e restauro del Parco di Grosio”, intervento al I convegno archeologico provinciale a cura del Parco delle incisioni rupestri e della Soprintendenza archeologica della Lombardia (Grosio 25-27 ottobre 1985)
-“Il Museo Naturalistico Provinciale di Sondrio: prospettive di una iniziativa remota" intervento al convegno "I musei naturalistici di Valtellina e Valchiavenna. Ricerca, conservazione della natura ed educazione ambientale” promosso dal Museo Civico di Storia Naturale di Morbegno (Morbegno - Bormio 1-2 giugno 1990)
- "Documento sui musei della provincia", presentazione del testo redatto con Pietro Gasperini e Angela Dell'Oca Fiordi  al convegno "Musei e territorio. Realtà e prospettive delle istituzioni museali in provincia". (Sondrio, Palazzo Sertoli, venerdì 16 novembre 1990)
-"Bertacchi e Balilla Pinchetti", comunicazione al convegno per i 50 anni della morte di Giovanni Bertacchi (Chiavenna, 27- 28 novembre 1992)
-“Credaro amministratore locale” al "Convegno di studi “Bruno Credaro a cent'anni dalla nascita” (Sondrio, Sala del Consiglio provinciale, 23 ottobre 1993)
- "Elmo nei [miei] ricordi familiari", relazione al convegno sulla figura e sull'opera del poeta morbegnese Guglielmo Felice Damiani promosso dal Comune di Morbegno (Morbegno, Salone d'onore di palazzo Malacrida, 8 ottobre 1994)
-Intervento alle celebrazioni del 4° centenario della nascita di Paganino Gaudenzi (Poschiavo CH, Casa Torre, sabato 27 maggio 1995)
-“Per lo sviluppo della Valtellina” relazione al convegno “Luigi Credaro. Il coraggio dell'impegno”   (Sondrio 16 ottobre 1999)
-"I Reti: un popolo alpino tra storia e mito", lettura inaugurale al X congresso Nazionale A.C.O.I. di videochirurgia coordinato dal prof. Enrico Croce (Livigno, domenica12 marzo 2000)
-  “La via imperiale mille anni dopo”, intervento introduttivo al convegno "Necessità di nuovi collegamenti Alta Valtellina - Europa" (Bormio,Terme Bormiesi, 20 gennaio 2002)
- “Il nome delle cose” intervento al convegno “L’innesto possibile. Il dialetto tra passato e futuro”, (Villa Erba di Cernobbio, Como 9 marzo 2002)
- “La diffusione di una storica devozione. Il caso dell’apparizione della B.V. di Tirano”, intervento alla giornata di studio “Fede e spiritualità ieri e oggi” promossa dall’ANTEA FNP CISL (Tirano, 29 ottobre 2004)
-"Aspetti della generosità pubblica in provincia di Sondrio", intervento al Convegno "Il volontario: anello di congiunzione nel territorio" promossa dalla Fondazione Pro Valtellina, (Sondrio, giovedì 14 dicembre 2006)

 

-"Esempi di imprenditoria giovanile in provincia di Sondrio", intervento alla 17a edizione degli Incontri Tra/montani, promossa in collaborazione con la Comunità Montana della Carnia  (Treppo Carnico 29-30 agosto 2007)
- "Paesaggi senza frontiere. Opportunità per lo spazio econonico, sociale e demografico delle Alpi", moderatore della prima giornata del convegno internazionale (Tirano/Poschiavo 13 e 14 febbraio 2009)
- Intervento (con Nella Porta Credaro) al convegno internazionale "La memoria in piazza. Monumenti risorgimentali nelle città lombarde tra identità locale e identità nazionale" all'Università di Pavia (7 novembre 2011)
- "La libertà cosa cara molti. Volti e voci della Resistenza Bresciana (Edolo, Teatro Comunale, 14 gennaio 2012)
- Intervento all'incontro a più voci "Per Giuseppina Mazzoni Rajna" in occasione della intitolazione al suo nome della piazzetta antistante casa Rajna ( Teglio, Sala consiliare del Municipio, sabato 17 novembre 2012)

 

- Sabato 14 novembre 2015, Villa Anoni a Cuggiono MI, intervento "L'emigrazione valtelinese all'estero nel divenire degli studi e delle ricerche" al convegno "L'emigrazione lombarda, una storia da riscoprire"


Presentazioni, conferenze, lezioni
-Bormio, presentazione della ristampa degli "Usi e costumi del Bormiese" di Glicerio Longa integrato con le foto coeve (1912) di Giuseppe Pasina (30 dicembre 1998)
-Milano, conferenza  su Francesco Saverio Quadrio nel 250° della morte (con Augusta Corbellini) all'Associazione culturale dei Valtellinesi a Milano (30 novembre 2006)
-Tirano, lezione all'UNITRE "Tirano e la Società Storica Valtellinese" (5 dicembre 2006)
-Milano, conferenza all'Austria-Italia Club: "1815-1859. Il buon governo dell'Austria in Valtellina" (15 maggio 2007)
-Morbegno, presentazione del libro "Riscatto" di Gloria Ciapponi (12 maggio 2007)
-Montagna in Valtellina, incontro di studio: "Luigi Credaro. Montagna e la sua Valtellina" (relatore con Arturo Colombo, 25 agosto 2007)
-Grosio,conferenza "Il costume tradizionale nella provincia di Sondrio" al convegno "L'abito tradizionale femminile in Valtellina" (sabato 16 settembre 2007)
- Milano, conferenza "Il prode Anselmo, ovvero la partenza del Crociato" all'Associazione culturale dei Valtellinesi a Milano (18 ottobre 2007)
- Morbegno, Lions Club,"Garibaldi in Valtellina" (14 dicembre 2007), nel 200° della morte dell'eroe
- Tirano, lezione all'UNITRE nel centenario della nascita di Paola Arcari (con il prof. Tito Orrù, 18 dicembre 2007)
- Tirano, lezione all'UNITRE "Le feste nella tradizione popolare locale" (28 marzo 2008)
- Talamona, presentazione (con Guido Scaramellini) del libro "Talamonesi nel mondo. Trenta giorni di nave a vapore" di Daniela Larraburu (26 settembre 2008)
- Sondrio, presentazione della legge regionale per la valorizzazione del patrimonio storico  della Grande Guerra (con il consigliere regionale Gianmaria Bordoni e con Alberto e Federico Vido,1 dicembre 2008)
- Aprica, conferenza "Immagini del costume valtellinese fra  XIX e XX secolo" ( 28 dicembre 2008)
- Morbegno, presentazione del libro "Storia della Grande Guerra" di Eliana e Nemo Canetta (24 gennaio 2009)
- "La Valtellina 2009 e la sua Cultura" (L'identità)" , "Miniconferenze del Vittoria" (4a, Sondrio, martedì 10 febbraio 2009)
- "La storia della moneta in Valtellina" (Sondrio, Sala della acque del BIM, martedì 10 novembre 2009 per il  Circolo Filatelico e Numismatico sondriese) [panoramica introduttiva all'argomento a margine della mostra "L'uomo sulla luna, i soldi sulla terra"]

2010-2012 Conferenze per l'anno celebrativo dei 150 anni dell'Unità d'Italia:
- Sondrio,19 maggio 2010, Sala Vitali, "Risorgimento. Garibaldi e garibaldini in valtellina", intermeeting aperto al pubblico dei Lions Club Sondrio Host e Masegra con il Rotary Club Sondrio
- Milano, 14 ottobre 2010, Associazione culturale dei Valtellinesi a Milano, "Il contributo dei patrioti valtellinesi all'Unità d'Italia"
______________________
- Sondrio, 26 febbraio 2011, Policampus, "Il contributo dei patrioti valtellinesi e valchiavennaschi al Risorgimento e ai primi passi dell'Italia unita" (conferenza per gli studenti delle scuole superiori di Sondrio promossa dal Lions Club International
- Tirano, 17 marzo 2011, Sala del Consiglio Comunale, "Tirano crocevia nel Risorgimento lombardo"
- Lugano (Svizzera), 19 marzo 2011, Associazione dei Valtellinesi in Ticino, "Il contributo dei valtellinesi e dei valchiavennaschi al Risorgimento"
- Castione Andevenno (SO), 25 marzo 2011, biblioteca comunale, "Il contributo dei valtellinesi e dei valchiavennaschi al Risorgimento"
- Tirano, 29 marzo 2011, Unitre di Tirano, "Il contributo valtellinese all'unità d'Italia"
- Tirano, 24 settembre 2011, Sala del Consiglio Comunale, presentazione del libro "L'Anonimo lombardo" di Anna Maria Corrado Torelli
- Sondrio, 17 ottobre 2011, Biblioteca Civica Pio Rajna, "Luigi Torelli"
- Milano, 14 dicembre 2011, (con Arturo Colombo e Stefano Bruno Galli), Museo del Risorgimento, presentazione del libro "L'Anonimo lombardo" di Anna Maria Corrado Torelli
_________________________
- Morbegno 24 febbraio 2012, Lions Club Morbegno, Camillo Benso di Cavour e la Valtellina,
- Sondrio 21 aprile 2012, Sala Ligari di palazzo Muzio, presentazione della mostra "La Resistenza dimenticata. Gli internati militari italiani in Germania 1943-1945" a cura di Edo Mezzera, Mostra inaugurale delle celebrazioni del 90 della Sezione Valtellinese di Sondrio dell'Associazione Nazionale Alpini
- Sondrio 7 maggio 2012, "Luigi Torelli e il contributo della provincia di Sondrio all'Unità d'Italia", lezione in sede per l'anno accademico 2011-2012 dell'Unitre di Sondrio
- Sabato 12 maggio 2012, Ponte in Valtellina, Teatro Comunale, apertura delle celebrazione per i 200 anni dalla nascita di Enrico Guicciardi
_________________________
- Mercoledì 6 novembre 2013, Sondrio, Sala dei balli di palazzo Sertoli del Credito Valtellinese, presentazione della "Storia della Grande Guerra in Valtellina e Valchiavenna . Appendice I" di Eliana e Nemo Canetta.
- Martedì 12 novembre 2013, Morbegno, Aula magna della Scuola Media Ezio Vanoni", intervento al 13° corso della Scuola Permanente di Morbegno sul tema "L'arte del vivere: esperienze e riflessioni".
- Sondrio, 3 dicembre 2013, Sala dei Balli di Palazzo Sertoli del Credito Valtelliense, presentazione (con Angela Dell'Oca) del volume "Salvatore Pisani scultore 1859-1920" di Domenico Pisani edito nell'ambito delle iniziative del 150° dell'Unità d'Italia.
___________________
- Martedì 29 aprile 2014, Tirano, lezione all'UNITRE: Tirano e lo scultore Salvatore Pisani.

- Mercoledì 13 agosto 2014, Sala Teca di Chiesa in Valmalenco, La Grande Guerra in Valtellina.   

- Domenica 31 agosto 2014, Poggiridenti, assemblea della Società Storica Valtellinese, presentazione del programma di iniziative per il centenario della morte di Emilio Visconti Venosta.

- Mercoledì 12 novembre 2014 ore 15.30, Unitre di Sondrio, lezione sul tema:  Il "valtellinese" Emilio Visconti Venosta.

-Venerdì 28 novembre 2014, Grosio, Sala dell'oratorio, Il "grosino" Emilio Visconti Venosta commemorazione nel centenario della morte dello statista.

________________

- Lunedì 13 aprile 2015, ore 17, Sondrio, Civica Biblioteca Pio Rajna per “I lunedì in biblioteca”  promossi dall’Associazione amici della biblioteca sul tema “Verso la guerra 1915-1918”: Sondrio: immagini e personaggi della città verso la guerra.

 -Mercoledì 25 marzo 2015, Sondrio, Grand Hotel della Posta, per il Lions Club Sondrio Host: Uno sguardo sulla Grande Guerra in Valtellina.   

-Venerdì 27 marzo 2015, Sondrio, Istituto Tecnico Industriale “Enea Mattei” 1940-1945, La guerra peggiore di un giovane stato replicata  martedì 19 maggio 2015 a Morbegno, Liceo P. Nervi – G. Ferrari. I due incontri si sono svolti nel quadro dell’iniziativa scolastica promossa dai Ministeri della Difesa e dell’Istruzione per gli studenti delle quinte classi delle superiori, coordinata dal comandante della compagnia Carabinieri di Sondrio capitano Claudio De Leporini in collegamento con l’Ufficio scolastico provinciale di Sondrio. 

-Sabato 25 aprile 2015, Coordinatore e cerimoniere della manifestazione ufficiale provinciale a Bormio per il 70° anniversario della Liberazione.

- Martedì 13 ottobre 2015, Tirano, Sala del Credito Valtellinese, lezione di apertura dell'anno accademico 2015-2016 "Grosio-Sàntena: due musei, una comune eredità".      

- Martedì 16 ottobre 2015, alla conviviale del Rotary Club di Colico: "E' un Visconti Venosta l'ultimo marchese di Cavour".

 -Sabato 31 ottobre 2015, Bormio, Sala della Banca Popolare, intervento sulle guide turistiche della Valtellina alla presentazione della nuova Guida di Bormio di Emanuela Gaspari e Gisi Schena.

-Venerdì 4 dicembre 2015, Sondrio, Sala del Consiglio provincale, intervento alla Terza giornata di studio in ricordo di Lisa Garbellini sul tema: "Ambiente e cultura nello sviluppo delle nostre valli".    

-Sabato 12 dicembre 2015, Grosotto, Sala del Consiglio Comunale, testimonianza sull'autore alla presentazione del libro "il santuario della Madonna delle Grazie di Grosotto" di Graziano Robustellini.

-Giovedì 17 dicembre 2015, Sondrio, Sala del Consiglio Provinciale, testimonianza al convegno promosso da FNP-CISL in ricordo di Ivan Fassin.

______________

-Sabato 13 febbraio 2016, ore 21, Sondrio, Sala Besta della Banca Popolare , presentazione del libro, 30 di Andrea Pozzi.

-Lunedì 7 marzo 2016, ore 15.30, Sondrio, Unitre di Sondrio, lezione sul tema Uno sguardo alla poesia popolare valtellinese.

-Sabato 9 aprile 2016, ore 20.30, Bormio, Hotel Baita Clementi, Rotary Club Contea di Bormio, presentazione del libro Meglio tardi che mai di Elio e Maria Pia Bertolina.

-Venerdì 23 settembre 2016, ore 20.30, Forcola, Sala conferenze del Ristorante La brace, intermeeting dei Lions Club Morbegno e Sondrio Masegra sul tema: "Valtellina: repubblicani e repubblica" nella ricorrenza del 70° anniversario della Repubblica Italiana.

-Giovedì 20 ottobre 2016, Sala Liberty di Boario Terme, ore 10.35, relatore al 2° convegno sui dialetti di Valle Camonica e di Valtellina sul tema "L'Istituto di dialettologia e di etnografia valtellinese e valchiavennasca".

-Sabato 22 ottobre 2016, Poggiridenti, intervento: "L'evoluzione di una famiglia di magnani di Lanzada dal XVIII al XX sec. fra Sondrio, Pendolasco e Tresivio", nell'ambito della inaugurazione della retrospettiva del pittore "Francesco Gianoli (1865-1939). Paesaggi del primo Novecento tra Parigi e la Valtellina" a cura di Gianpaolo Angelini.

-Venerdì 11 novembre 2016, Sondrio, Teatro Sociale, ore 18, presentatore alla premiazione dell'XI Concorso letterario Renzo Sertoli Salis (premi di poesia: "Renzo Sertoli Salis alla carriera", "Grytzko Mascioni" e "Camillo de Piaz per un'opera di critica letteraria poetica") nell'ambito della XXX edizione di Sondrio Festival.

-Sabato 12 novembre 2016, intervento sul concorso e sulla figura di Camillo de Piaz" all'incontro con gli studenti dell'Istituto di istruzione superiore "Balilla Pinchetti" con la vincitrice del premio "Camillo de Piaz" Chiara Fenoglio e il presidente del concorso Ernesto Ferrero.

______________

Lunedì 23 gennaio 2017, ore15.30, Sondrio, Unitre di Sondrio, lezione: Uno sguardo sulla nascita e sviluppo delle istituzioni creditizie in Valtellina per l' anno accademico 2016-2017.

Giovedì 17 marzo 2017, ore 18, MIlano, sede dell'Associazione culturale dei Valtellinesi a Milano, presentazione della figura di Luigi Torelli e, con la scrittrice Anna Maria Corrado Torelli, del suo romanzo sul patriota risorgimentale "L'Anonimo Lombardo" .


Altre mostre curate o promosse
- Daniele Ligari e Valerio Righini. Ferri e forme in Valtellina, Teglio, Palazo Besta 14 luglio-30 ottobre 2001
- Il canto della montagna valtellinese nei paesaggi di Gerolamo Chiesa, Morbegno Galleria Al.Bo. e Sala Boffi in Sant'Antonio, 13-28 novembre 2009
- Mostra documentaria sul Risorgimento, Tirano, Museo Etnografico Tiranese, marzo 2011-giugno 2012

- Mostra "Genti di  Valtellina. Come eravamo: uno sguardo per vivere meglio il presente e programmare il futuro", foto di Pepi Merisio a cura di Ida Oppici (Sondrio, Tirano, Chiavenna, Morbegno, Bormio, Caspoggio) 2015

 

Nell’ambito dell’attività del Museo Etnografico Tiranese, del Parco delle incisioni rupestri di Grosio, della Società Storica Valtellinese e dell’Istituto di dialettologia e di etnografia valtellinese e valchiavennasca, collabora con vari istituti universitari italiani ed esteri e presta  assistenza ai ricercatori e ai laureandi impegnati nelle esercitazioni e nelle tesi.

 

Convegno Unesco

 

  Biografia | AttivitÓ | Pubblicazioni e presentazioni | Blog | Associazioni ed enti | Persone e cose | Link | Contatti
Privacy policy | Cookies policy
 
  BRUNO CIAPPONI LANDI  
Smartware